TRIDUO ALLA MADONNA DI CARAVAGGIO

2304

Festa 26 Maggio: Madonna di Caravaggio

Il 26 maggio 1432, una donna di nome Giannetta del borgo di Caravaggio, si trovava fuori dall’abitato lungo la strada verso Misano. Quand’ecco vide venire dall’alto e sostare proprio vicino a lei, una Signora bellissima, maestosa nella statura, vestita di un abito azzurro e il capo coperto da un velo bianco.

Preghieamo questo triduo per chiedere una grazia speciale

PRIMO GIORNO – PREGHIERA

O Regina potentissima che a conferma della tua apparizione facesti sgorgare una sorgente di abbondantissima acqua che risana ogni malattia anche la più incurabile, ottienimi la grazia che per la tua intercessione io guarisca da ogni malattia spirituale e nasca nel mio cuore quella mistica fonte di virtù le cui acque saliranno alla vita eterna.
Ave Maria.

Nostra Signora di Caravaggio, prega per noi.

PREGHIERA FINALE

O Vergine santissima di Caravaggio, fonte inesauribile di grazie, da antichissimo culto onorata, noi Ti preghiamo che la speranza di ognuno, che a Te si avvicini, non rimanga delusa e di nessuno resti vana la supplica.

Che mediante il tuo patrocinio i ciechi ritornino al lume della fede, i vacillanti e gli indolenti nel sentiero cristiano imparino a camminare speditamente sulla via dei Comandamenti divini, che le orecchie sorde si aprano ai divini ammaestramenti, che i morti per il peccato ritornino alla vera vita, dove sia la luce della mente e la pace del cuore.

Chiunque qui viene ad implorare il tuo aiuto, o Maria, Celeste nostra Patrona, ne riparta piú forte nella fede, piú fermo nella speranza e cosí acceso di carità che, non assecondando piú le lusinghe del mondo, mai defletta dalla retta via.

O clemente, o pietosa, o dolce Vergine Maria!

Amen

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*