PREGHIERA PER AVERE LA FORZA NELLE PROVE

4605

5 Marzo: San Giovanni Giuseppe della Croce

San Giovan Giuseppe della Croce ottienici la tua gioia e serenità nelle malattie e anche nelle prove, pensando che la sofferenza è un grande dono di Dio e va offerta al Padre pura, senza essere rovinata dai nostri lamenti. Seguendo il tuo esempio vogliamo sopportare tutto con pazienza senza far pesare il nostro dolore agli altri. Chiediamo la forza e ringraziare il Signore non solo quando ci dona la gioia ma anche quando permette le malattie e le diverse prove.

Amen

SAN GIOVANNI GIUSEPPE DELLA CROCE

Ischia, 15 agosto 1654 – S. Lucia al Monte, 5 marzo 1734
Carlo Gaetano Calosirto nacque a Ischia nel 1654.

A 15 anni entrò come Giovan Giuseppe della Croce tra i Francescani scalzi della riforma di san Pietro d’Alcantara, detti anche alcantarini, nel convento napoletano di Santa Lucia al Monte, dove condusse vita ascetica. Insieme a 11 frati fu mandato, poi, nel santuario di Santa Maria Occorrevole di Piedimonte d’Alife, dove fece costruire un convento.

Poi fu contemporaneamente a Napoli come maestro dei novizi e a Piedimonte come padre guardiano. Quando agli inizi del Settecento ramo spagnolo e italiano dell’ordine si divisero (fino al 1722), lui guidò il secondo come ministro generale. Morì nel 1734.

Fu canonizzato nel 1839 con Alfonso Maria de’Liguori e Francesco de Geronimo, dei quali era stato consigliere. Le sue spoglie riposano nel convento di Santa Lucia al Monte. (Avvenire)

Martirologio Romano: Sempre a Napoli, san Giovanni Giuseppe della Croce (Carlo Gaetano) Calosirto, sacerdote dell’Ordine dei Frati Minori, che, sulle orme di san Pietro di Alcántara, ripristinò la disciplina religiosa in molti conventi della provincia napoletana.