SECONDO GIORNO -TRIDUO A SANTA RITA DA CASCIA

11773

O Dio Vieni a salvarmi
Signore vieni presto in mio aiuto
Gloria al Padre…ecc

PREGHIERA DEL SECONDO GIORNO:

Santa degli impossibili, avvocata dei casi disperati, sono questi i titoli belli, pieni di santa speranza, per le anime provate dal dolore.

Ben si convengono a te, o cara Santa Rita da Cascia, che nei casi estremi dell’esistenza, mentre intorno è tutto desolazione e morte, vieni come celeste giardiniera a rinverdire la speranza inaridita nei cuori.

Purtroppo nel mio cuore la speranza è già venuta meno per il dolore che inesorabilmente incalza! Il peso della sciagura mi opprime, l’incertezza mi spaventa e non so dove rivolgermi per avere il desiderato soccorso.

A te ricorro, o buona Rita, pieno di fiducia e sicuro della tua protezione.

Per la potenza della tua intercessione presso il trono di Dio, attendo la grazia che domando…

Mostrati, ancora una volta, potente e misericordiosa, fa’ conoscere anche a me che tu sei veramente come ti acclamano: Santa degli impossibili, avvocata dei casi disperati.

Pater, Ave, Gloria

D.- Prega per noi, o Santa Rita.

R.- Affinché siamo fatti degni delle promesse di Cristo.

PREGHIERA FINALE:

O Dio, che Ti degnasti di concedere a Santa Rita il gran dono di amare i nemici e diportare nel cuore i segni del Tuo amore e sulla fronte i segni della tua passione, concedi a noi, per la sua intercessione e per i suoi meriti, di perdonare i nostri nemici e di meditare i dolori della Tua passione così da conseguire il premio promesso ai miti e a quelli che piangono.

Amen.